”Che io sono… Nico? ” Elijah tossì mentre separava le mie dita quel tanto che bastava per poter parlare. ”Se ti sei reincarnato in questo mondo, Grey, perché è impossibile farlo anche per chiunque altro? ”

La mano attualmente avvolta attorno a Nic—no, Elijah, tremava in modo incontrollabile. Ho stretto più forte. Non volevo che parlasse. Volevo negare tutto. Non potevo sopportare quello che stava per dire.

”Arte! Attento! ”

Lurlo di Tess mi fece uscire dai miei pensieri, ma non riuscivo a schivare completamente la punta posteriore che Elijah aveva lanciato da terra.

La mia presa attorno al collo del traditore dai capelli neri si allentò ed Elijah approfittò perfettamente di quel momento, liberandosi e colpendomi con un pugno dritto alla mascella con un pugno infernale.

Vacillai, quasi perdendo conoscenza mentre le rune che scorrevano sul mio viso mi proteggevano dalle fiamme nere. Sono quasi caduto dal cielo ma una mano mi ha afferrato il polso.

Mentre il mio corpo indebolito lottava per contrastare le tossine ultraterrene che erano entrate nel mio corpo dalla punta nera, Elijah mi afferrò il colletto e mi tirò vicino. I suoi penetranti occhi scuri mi fissavano ferocemente mentre la punta nera ricoperta di veleno si librava sopra la sua spalla, la punta puntata verso il mio viso.

”Arte! ” gridò Tess. Con la coda dellocchio, potevo vedere la sua aura divampare mentre si preparava ad attaccare.

”Concentrati sul cancello! ” ho ruggito.

Anche Elijah si guardò indietro, ma proprio mentre stava per andare da Tess, gli presi il braccio.

”Cosa ti ha fatto Agrona, Elia? ” gemevo. ”Ti ha fatto dire tutto questo? ”

Elijah girò la testa allindietro, la rabbia che gocciolava dalla sua voce. «Credi che anche Agrona saprebbe come tu ed io rubavamo e vendevamo tutto quello che rubavamo al banco dei pegni? E che avremmo usato i guadagni per mantenere il nostro orfanotrofio finanziato senza che Wilbeck lo sapesse?

«Questo… non significa…»

”Pensi che Agrona sappia che in fondo provavi dei sentimenti per Cecilia? ”

Mi irrigidii e il mondo che stava girando a causa della tossina nellincantesimo di Elijah tornò improvvisamente a fuoco.

Elijah sorrise ma i suoi occhi rimasero freddi. ”Anche a Cecilia sei piaciuto per un po, ma si è arresa perché hai mantenuto le distanze emotivamente da quando hai scoperto che provavo qualcosa per lei. ”

”Smettila, ” sussurrai, la rabbia che divampava il mana dentro di me. Le rune sparse in tutto il mio corpo pulsavano mentre mi concentravo sulla raccolta delle forze.

”E anche quando ti ho detto tutto quello che ho scoperto su Lady Vera, hai voltato le spalle alla tua migliore amica per quella puttana ”, ribolliva, fiamme nere che si diffondevano dalle sue mani. «E come se non bastasse, lhai uccisa! Hai ucciso Cecilia davanti a me!

Le mie rune e la sua fiamma si scontravano in una battaglia costante per impedire al mio corpo di prendere fuoco.

”Smettila, Nico! ” Ho pianto, le lacrime che bruciavano mentre rotolavano lungo le mie guance.

Unaltra esplosione risuonò in lontananza, londa durto che creò una folata di vento che soffiava fin qui.

In quel momento, una lama di mana verde traslucido esplose dal terreno sottostante.

Anche se Nico non ne era a conoscenza, la punta nera è riuscita a bloccare la mezzaluna verde che Tess aveva indubbiamente sparato, ma questo mi ha dato lopportunità di lanciare una raffica di brina proprio sulla faccia di Nico.

Dalla spalla in su, Nico rimase congelato per un secondo finché una fiamma nera iniziò a sciogliere il ghiaccio. Tuttavia, sono riuscito a liberarmi dalla sua presa e lanciare un arco di luce verso il mio nemico disorientato.

Nico si schiantò al suolo, un fungo di polvere che ricoprì larea in cui era atterrato.

Stai bene? Ho chiesto al mio legame, controllandola dopo lultima esplosione.

Io sto bene. È strano, mi sta decisamente attaccando ma sembra che si stia… trattenendo ”, ha risposto. ”Come vanno le cose laggiù? ”

Non così… bene, ho ammesso. Ma sarò in grado di reggere il mio. Devo solo portare Tess e loro attraverso il cancello.

Proprio quando ho finito quel pensiero, ho rivolto la mia attenzione al cratere per vedere una grande fluttuazione di mana dal punto in cui Nico era atterrato.

Stava preparando un incantesimo, potente, ma non era rivolto a me.

Immediatamente esplosi in aria, atterrando a terra proprio tra Nico e il cancello del teletrasporto.

Un raggio concentrato di fuoco infernale appena più spesso della larghezza di un polso trafisse la nuvola di polvere e detriti, mirando solo al cancello del teletrasporto.

Spremendo mana dal mio core e chiedendo alletere di aiutarmi, contrattaccai con una vorticosa barriera di vento eterico. Anche se il ghiaccio sarebbe stata una scelta migliore per negare efficacemente lattacco di Nico, il costo di sostenere Realmheart per così tanto tempo stava diventando sempre più evidente.

Gli sfarfallii del fuoco infernale che erano riusciti a farsi strada attraverso la mia barriera al vento mi bruciavano la pelle come acido mentre anche le mie capacità rigenerative mi stavano danneggiando, come se il mio corpo mi stesse implorando di smettere di ferirmi.

Sostenendo la barriera, mi guardai alle spalle, rivolgendomi a Tess con impazienza. «Sta cercando di distruggere il cancello! Sbrigati, attivalo e scappa! ”

”È quasi finito! Ma tu e Sylvie? ” gridò Tess mentre continuava a tenere lantico medaglione contro il centro dellanello luminoso che era quasi pieno di porpora.

”Vai! Per favore! ” Io ho supplicato.

”No! ” gridò Nico. Ritirò il suo incantesimo concentrato e si precipitò in avanti per cercare di superarmi. Tuttavia, nonostante il cattivo stato del mio corpo, i miei riflessi erano molto più veloci di quanto pensasse.

Ho fatto perno e mi sono lanciato, affrontando Nico.

”Lasciarsi andare! ” ruggì mentre si agitava, cercando di sfuggire alla mia presa.

Piccole braci di fuoco infernale si sono accese in tutto il corpo di Elijah, ma ho tenuto duro con laiuto delletere.

”Sbrigati! ” Ho avvertito, sentendo le fiamme nere bruciare lentamente attraverso lo strato di etere e mana che mi proteggeva.

Nico improvvisamente smise di cercare di liberarsi. Le sue spalle tremavano mentre stringeva i denti prima di gridare: ”Mi devi, Grey. Mi devi per aver ucciso Cecilia!

«Allora è così? Cecilia è morta, quindi devi avere Tess per farcela? ” Ho sputato. ”Non volevo uccidere Cecilia, ma anche se lavessi fatto, non avrebbe voluto questo, Nico! Prendere Tess non riporterà indietro Cecilia!»

”E se lo fosse?! ” Nico ha risposto.

Colto di sorpresa, non ho risposto. Tuttavia, ho visto la fluttuazione del mana nella mano di Nico mentre cercava un altro picco nero da terra.

Mi girai velocemente, usando Elijah come scudo contro il suo stesso incantesimo. È stato in grado di impedire alla punta di perforarci entrambi.

Un grido gutturale di frustrazione gli uscì dalla gola mentre cercava disperatamente di liberarsi dalla mia presa.

Proprio in quel momento, unaltra esplosione risuonò dal punto in cui Sylvie stava combattendo contro la falce.

Cosa sta succedendo? Stai bene? chiesi, la mia preoccupazione sanguinava sul mio legame.

Sto… bene, ma la falce si sta dirigendo verso di te, rispose, anche la sua voce mentale addolorata.

Mi ci volle meno di un secondo per sentirlo: la presenza della falce che si avvicinava. E mi ci è voluto un altro secondo per vedere la rapida fluttuazione del mana proprio dove si trovava il cancello del teletrasporto.

Ho avviato in fretta Static Void, ma questa volta ho sentito il costo del suo utilizzo.

Insieme ai colori invertiti del mondo ghiacciato, ho sentito una stretta fredda stringersi le viscere, avvertendomi che la morte sarebbe stata inevitabile se avessi continuato a sfruttare questa potente arte delletere.

Ignorando lavvertimento del mio corpo, rilasciai il congelato Nico e mi diressi verso Tess, Nyphia e Madam Astera.

Il mio corpo diventava pesante e nauseato ad ogni passo che facevo, ma non potevo permettermi di rilasciare il Vuoto Statico e rischiare che lincantesimo della falce si spegnesse.

Il mio corpo era inzuppato di sudore e stavo senza fiato quando ho raggiunto il cancello.

Ho afferrato la vita di Tess con un braccio e ho rilasciato larte delletere che congela il tempo.

Un brivido freddo mi percorse la schiena quando il mio corpo capì istintivamente che il pericolo era proprio dietro di me, dovera il cancello.

Tess sussultò nella mia presa. ”Che ca… ”

Lho presa per la vita, tagliandola via, mentre gridavo a madama Astera.

”Prendi Nyphia! ”

Immediatamente, lex cavaliere professore e soldato si precipitò verso la sua studentessa e la gettò sopra la sua spalla giusto in tempo perché io potessi superarli e afferrare la mano libera di Madama Astera.

Ho provato a piegare lo spazio ancora una volta con laiuto delletere, ma il ponte viola traslucido non si è formato. Senza nemmeno il tempo di imprecare, digrignai i denti e spendi il mana che mi era rimasto per guadagnare una certa distanza quando unorribile esplosione di fuoco risuonò dietro di noi.

Incapace nemmeno di guardarmi indietro, potevo solo immaginare quanto fosse vicina la conflagrazione dal suono del fuoco scoppiettante e il suo calore che mi ustionava la schiena.

Allimprovviso unaura verde ci circondò tutti mentre Tess attivava la sua volontà da bestia per proteggerci mentre io mi concentravo sul portarci fuori portata, ma il calore si faceva solo più forte.

A peggiorare le cose, la falce era a portata docchio proprio più avanti. Anche se fossimo in grado di uscire in qualche modo dallesplosione del fuoco infernale, saremmo di fronte alla falce così come a Nico.

Allimprovviso, la signora Astera emise un urlo di dolore, ma non potevo permettermi di rallentare perché potevo vedere i tentacoli di fiamme nere nellaria.

I miei stessi pensieri di sopravvivenza si sono modellati negli elementi. Raffiche di vento si unirono sotto i miei piedi mentre anche il terreno irregolare si spianava davanti a noi per creare un sentiero libero.

Non importava però. Il cielo si oscurò mentre le fiamme nere stavano per inghiottirci, ma né lustione bruciante né il dolore bruciante arrivarono.

Ho sbirciato dietro la mia spalla per vedere Nico usare le sue fiamme nere per bloccare il fuoco infernale che la falce aveva scatenato.

”Portali via di qui! ” gridò Elijah mentre lottava per tenere a bada la potente esplosione.

”Tienimi stretto! ” esclamò Tess mentre ritirava il suo testamento bestiale ed evocava una sfera di vento condensata nei suoi palmi.

Le strinsi forte la vita mentre scatenava una tempesta di vento dietro di noi, spingendoci in avanti. Inciampai e quasi caddi in avanti per la forza improvvisa, ma la signora Astera in realtà ha pugnalato la sua spada nel terreno, permettendomi di ritrovare lequilibrio.

Continuando a correre finché non ho più potuto sentire il calore, sono caduto in avanti per la totale stanchezza. Tuttavia, mi sono assicurato di aggrapparmi saldamente per mantenere attiva Realmheart Physique. Sapevo che una volta rilasciato, il contraccolpo mi avrebbe colpito duramente.

Ignorando il dolore sordo e irradiato che diventava sempre più forte di minuto in minuto, ho inalato più mana ambientale come un tossicodipendente sullorlo del suo incidente.

Non potevo nemmeno ciclo e purificarlo attraverso il mio nucleo di mana, che ha reso il mana veleno per il mio corpo. Realmheart Physique mi avrebbe aiutato a purificare il mana velenoso, ma avevo ingerito troppo durante questa battaglia.

Ma cosè un po più di veleno per il mio corpo già deteriorato? Dovevo solo resistere e portare il resto di loro fuori di qui in sicurezza.

”Resta con me! ” disse Tess a qualcuno da dietro, la voce tremante ma forte.

Con il mana ambientale che potenzia temporaneamente le funzioni del mio corpo, ho asciugato una goccia di sangue vagante che mi è caduta dalla narice e mi sono girata.

I miei occhi si spalancarono e nella mia testa stavo già iniziando a calcolare le probabilità della loro sopravvivenza… ed è solo peggiorato molto.

Era la signora Astera. Le mancava la gamba destra dalla metà del polpaccio in giù e Tess stava facendo il possibile per lenire le sue ferite usando la magia dellacqua mentre Nyphia stava preparando bende fatte con le strisce strappate della sua stessa tunica.

*** Stai leggendo su https://webnovelonline.com ***

”Il mio piede è rimasto intrappolato in quellesplosione. Sapevo che non potevo spegnere quel fuoco nero, quindi lho spento ”, grugnì. Per una frazione di secondo, ho ammirato il fatto che, per una donna così minuta che si era appena staccata una gamba, faceva a malapena una smorfia.

Poi, la realtà è sprofondata quando ho sentito la tremenda pressione della falce che si avvicinava rapidamente.

”Accidenti! ” imprecai, distogliendo già lo sguardo dal soldato disabile e verso la falce quasi su di noi.

Con mia sorpresa, tuttavia, Nico ci passò davanti, una nebulosa fumosa che lo circondava come per illustrare la sua rabbia.

«Tessia è quasi morta a causa del tuo attacco, Cadell!» ruggì Nico. ”Sono sicuro che Agrona ti ha detto chiaramente che deve rimanere in vita! ”

Finalmente ho conosciuto il nome della falce che aveva ucciso Sylvia quando ero bambino in questo mondo.

Cadell atterrò abilmente a terra come se fosse appena uscito dal marciapiede. Il suo passo era lento ma sicuro, ogni passo richiedeva la tua attenzione.

Mi sono assicurato di posizionarmi tra Cadell e i miei alleati dietro di me, prendendo nota della crescente tensione.

Artù! Ci sono quasi ”, ha riferito Sylvie. Potevo già vedere la sua grande figura nel cielo sopra alcuni edifici lontani.

Anche Cadell lo notò, il suo sguardo svolazzò dietro di lui per un secondo prima di concentrarsi su Nico.

”Se non avessi agito nel modo in cui ho fatto, la nave sarebbe scappata ”, ha risposto apatico prima di voltarsi verso di me.

”Questo non giustifica che tu abbia rischiato la sua vita! Avevamo un accordo, ” sbottò Nico, un viticcio di aura fumosa nera che si allargava al suolo e creava un grande squarcio.

«Avresti fallito da solo. Come mai? A causa del tuo passato con il ragazzo. Se non fossi così ossessionato dallottenere la tua vendetta contro il tuo vecchio amico, allora la nave sarebbe già stata in tuo possesso.

Sylvie era quasi arrivata, e anche se sarebbe stato intelligente lasciarli soli per guadagnare tempo, non potevo ignorare di cosa stavano parlando. Anche se sapevo che me ne sarei pentito, dovevo solo sapere.

Cadell e Nico tacquero e si girarono verso di me mentre sentivano limprovvisa pressione che rilasciavo. Raddrizzando la schiena e nascondendo ogni segno di debolezza, mi alzai in piedi e lasciai che la mia pressione gravasse sullarea circostante.

Cadell inarcò un sopracciglio mentre mi studiava. ”Sembra che tu abbia ancora del combattimento dentro di te. ”

”Spiega cosa volevi dire quando hai detto vascello ”, ho chiesto, con la mia voce che trasportava con laiuto del mana nonostante il quasi sussurro di un volume che ho pronunciato.

”Hai detto che prendere Tess non riporterà indietro Cecilia, vero? ” Nico rispose, la sua voce molto più calma di prima. ”Beh, e se lo facesse? ”

”Allora direi che sei fuori di testa, ” ribattei, rimanendo forte nonostante gli aghi brucianti che mi pugnalavano ogni centimetro del corpo.

”Questo è ciò che Agrona ha ricercato e perfezionato negli ultimi cento anni, Grey, e la tua reincarnazione è stata ciò che ha permesso a tutto ciò per cui aveva lavorato di mettere in moto gli ingranaggi ”, ha spiegato Nico. ”Ed è stato così che sono stato in grado di reincarnarmi in questo mondo. Dopotutto, se qualcuno merita una nuova vita, non sei tu… siamo Cecilia e me ”.

”Cazzo ”, ho sputato, la parola lasciando una scia di dolore nei miei polmoni e nella gola.

Ho preso un respiro profondo e ho lasciato che la rabbia si inasprisse dentro di me per mitigare parte del dolore che scorreva attraverso il mio corpo. Ancora una volta, cercai disperatamente di spostare letere, ma i granelli di porpora non si mossero. Il dolore diventava più forte ad ogni tentativo e potevo sentire il mio corpo deteriorarsi.

A peggiorare le cose, il cancello è stato distrutto e non ce nera un altro nelle vicinanze.

Non era giusto. Non importa quanto sono diventato più forte, perché mi è sempre mancato a malapena il potere di vincere?

Accidenti. Accidenti. Dai, ora sarebbe un ottimo momento per unarma! supplicai, artigliandomi il palmo della mano dove quellasura bastardo, Wren, aveva infilato quellacclorito.

Tess improvvisamente mi afferrò il polso. ”Artù, fermati! Cosa stai facendo alla tua mano? ”

Proprio in quel momento, poiché gli occhi di tutti erano su di me, ho sentito del liquido caldo versarmi giù per il naso, versandomi sulla mano.

”Arte? Il tuo naso… ” Tess mi toccò delicatamente la spalla, preoccupata.

Mi asciugai in fretta il sangue che mi scorreva lungo il naso e le labbra e guardai indietro per vedere le labbra di Cadell curvate in un sorrisetto. ”Il tuo corpo si sta rompendo, vero, Lance? ”

”Che cosa? È vero? ” chiese Tess. ”Quanto è cattivo? ”

”Starò bene, ” mentii, scrollandola di dosso. Non riuscivo nemmeno a guardarla negli occhi. Invece, ho tenuto gli occhi concentrati sugli avversari davanti.

Parlare ora era inutile e qualunque cosa quellasura mi avesse conficcato in mano non mi avrebbe aiutato ora.

Che fosse Elijah o Nico, non importava. Era un nemico che cercava di prendere Tess, e non si sarebbero fermati qui.

Ho infuso mana nelle mie gambe e mi sono preparata a fare qualsiasi tentativo disperato di attacco che potevo fare, ma una ragazzina si è messa in mezzo.

”Sylvie. Non provare a fermarmi, ” mormorai, rivestendo di mana il mio corpo in degrado in preparazione per unultima battaglia.

”Ti fermeresti anche se ci provassi? ” domandò solennemente il mio legame. Fece un passo di lato quando unaura bianco-dorata si accese intorno a lei. ”Se sei così deciso a ucciderti, andremo insieme. ”

Anche Cadell ed Elijah si sono vestiti con il loro mana oscuro. Il terreno si incrinava e si scheggiava intorno a noi mentre chiunque fosse rimasto dalla parte alacriana era scappato.

”Nifia. Porta Tess e Madam Astera il più lontano possibile», dissi, guardandomi dietro le spalle. Spostando lo sguardo verso il moncone di Madam Astera, ho forgiato una protesi di gamba nella pietra prima di tornare indietro. ”E non fermarti. ”

”Principessa degli Elfi, ” disse Cadell allargando il sorriso compiaciuto. ”Se il tuo amato rimane ancora in quella forma, che vinca o perda questa battaglia, morirà. ”

”Lasciala fuori da questo! ” Ho gridato ma quando mi sono voltato, Tess si era già scrollata di dosso Nyphia.

Tess non mi ha parlato, però. Invece, afferrò il polso di Sylvie e le chiese: ”Sta mentendo, giusto? Dimmi che sta mentendo, Sylvie!»

Sylvie mi guardò, ma non rispose.

”Starò bene, Tess, ” mentii di nuovo, ma le mie parole furono accolte con uno sguardo velenoso pieno di lacrime.

”Fai sempre così. Sei sempre pronto a rinunciare alla tua vita per salvarmi, ” ribatté lei.

”Tess… ” La presi per un braccio.

”Pensi che ti sarei grato se morissi per salvarmi? ” chiese, con le labbra tremanti.

Avvolse la sua mano sulla mia e si staccò dalla mia presa. Mi toccò la fronte con la sua mentre chiudeva gli occhi, il petto che si agitava in modo irregolare mentre tratteneva i singhiozzi.

Ha emesso un sussurro dopo aver appoggiato le sue labbra sulle mie. ”Idiota. ”

Poi si staccò da me e se ne andò, dritta verso il nemico.

”No! ” Mi sono fatto avanti, pronto a correre dietro di lei, quando Sylvie mi ha trattenuto, avvolgendomi le braccia intorno alla vita.

”Sylvie! No! Non puoi farmi questo! ”

”Arthur, per favore… ” implorò Sylvie, il suo corpicino tremante. ”Non voglio che tu muoia. ”

Osservai impotente mentre Tess si allontanava, il suono del sangue che mi martellava nella testa attutiva ogni altro suono. Non riuscivo nemmeno a sentire le mie stesse grida mentre pregavo Tess di fermarmi, di lasciarmi combattere, di lasciarmi morire.

Ho guardato come Tess si è voltata e mi ha sorriso prima di dire qualcosa. Non riuscivo a sentirlo però. Potrebbero essere state le ultime parole di Tess e non riuscivo a sentirle.

No. Non potevo lasciare che accadesse.

I miei sguardi si spostarono sul mio palmo insanguinato mentre controllavo ancora una volta con la debole speranza che larma apparisse.

Non è successo e non ho avuto tempo.

Mentre Sylvie mi abbracciava più forte, costringendomi ad allontanarmi da Tess mentre camminava verso Nico e Cadell, infilai la mano nella mia corazza protettiva e tirai fuori il medaglione che lanziano Rinia mi aveva dato per riportare indietro Tess, per ricordare che questo mondo intero e innumerevoli altri sarebbero caduti ad Agrona se Tess fosse nelle sue mani.

Adesso tutto aveva un senso. Per qualche ragione, Tess doveva essere la nave di Cecilia. Forse era a causa della nostra relazione in questo mondo che ha creato il ponte, ma non importava.

Se sia io che Nico diventassimo così forti dopo esserci reincarnati in questo mondo, quanto sarebbe forte Cecilia, l ”eredità ”, se si reincarnasse nel corpo di Tess?

”Sylvie. Sai cosa ha detto Rinia», supplicai, studiando lantica reliquia che avevo in mano. ”Non possiamo lasciare che abbiano Tess. ”

Sylvie scosse la testa, il suo viso ancora sepolto nel mio petto. ”Diventeremo entrambi più forti. Finché vivremo, abbiamo una possibilità ”.

Ho sentito le mie viscere agitarsi mentre stavo in piedi per i miei ultimi minuti di Realmheart, ma ho continuato a studiare il medaglione. Qualcosa al riguardo che non avevo notato prima ora mi ha colpito in questo stato completamente assimilato di Realmheart Physique.

Il ricordo recente di Rinia che disegnava le rune eteriche sul cancello è riemerso e le ore trascorse in quellantica grotta a guardare Sylvie meditare mentre influenzava letere intorno a lei si connettevano istintivamente in un modo che la mia mente non riusciva a capire ma il mio corpo poteva.

Sylvie ha percepito il cambiamento nellaria mentre mi mettevo al lavoro.

”A-Arthur? Cosa stai facendo? ” il mio legame piangeva disperatamente, il suo sguardo si spostava mentre assisteva al mio atto.

”Mi dispiace, ” sussurrai mentre un sapore metallico mi riempiva la bocca.

Ho disperso letere raccolto che avevo influenzato. Ho allungato le braccia, una puntata verso Nyphia e Madam Astera, laltra verso Tess.

E allimprovviso, eravamo in uno spazio separato. Questo era diverso da Static Void in cui mi trovavo nello stesso spazio del resto del mondo.

No, avevo creato una dimensione tascabile separata e portato tutti con me.

Senza perdere tempo, ho lanciato il medaglione su cui erano incise le coordinate e ho creato un mio portale di teletrasporto.

”Nel portale, ora! gridai mentre lottavo per mantenere stabile il portale.

È stata la signora Astera a farlo funzionare. Senza perdere tempo, raccolse Nyphia e corse verso il portale con la protesi della gamba che le avevo evocato. Dopo aver lanciato Nyphia nel portale, corse dietro a Tess, che era ancora a pochi passi di distanza.

Ho ristrutturato le dimensioni della dimensione tascabile, avvicinando Tess alla signora Astera e al portale.

Senza nemmeno la possibilità di dire una parola, ho visto Tess essere risucchiata nel portale. La signora Astera mi ha guardato per un secondo prima di farmi un cenno del capo e saltare lei stessa attraverso il portale.

”Sylvie… è ora di andare, ” dissi, il mio legame solo guardandomi con orrore.

Si alzò e si asciugò le lacrime che mi scorrevano dagli occhi, solo per vedere le sue dita coperte di sangue… il mio sangue.

”A-Arthur, non ce la farai, ” disse Sylvie mentre sentivo la sua coscienza entrare più a fondo nella mia. Non potevo più proteggere i miei pensieri da lei nel mio stato, lasciandomi un libro aperto.

”Il portale non… rimarrà stabile ancora a lungo, Sylv. P-Per favore, non posso lasciare che muoia anche tu, ” dissi, sorridendo mentre cercavo di evitare che il sangue fuoriuscisse dalla mia bocca.

Unondata di dolore accecante mi colpì e la dimensione tascabile si increspò come una bolla sul punto di scoppiare. Disorientato, ho cercato di forzare Sylvie nel portale quando ha iniziato a brillare di viola.

”Silv? Cosa stai… ” I miei occhi si spalancarono per lorrore quando mi resi conto di cosa stava facendo.

La luce si diffuse finché un drago fin troppo familiare non si trovò di fronte a me.

”Cerca di mantenerti in vita mentre sono via, ok? ” disse Sylvie mentre mi rivolgeva un sorriso a trentadue denti.

”Sylv, no! Non farlo! ” Ho urlato. Disperato, ho provato a spingerla verso il portale, ma le mie mani lhanno attraversata.

Il corpo di Sylvie stava diventando etereo e lei stava svanendo quando granelli di lavanda e oro iniziarono a lasciarla e ad attaccarsi al mio corpo.

Il mio corpo si contorceva per un dolore inimmaginabile per limprovviso cambiamento che stava attraversando, ma resistevo, non volendo svenire. La mia vista svanì mentre urlavo a Sylvie, ma le sue ultime parole furono interrotte quando mi spinse attraverso il portale con lultimo arto corporeo rimasto che le era rimasto.

Il mio legame mi aveva lasciato con una parola prima che svanisse: …di nuovo.

点击屏幕以使用高级工具 提示:您可以使用左右键盘键在章节之间浏览。

You'll Also Like